Quale finestra da Tetto o Lucernario scegliere

Il lucernario, o finestra da tetto, è utilizzato per sottotetti e mansarde. Prodotti splendidi, a parità di superficie, forniscono il doppio della luce rispetto alle classiche finestre verticali.E questo perché la mansarda beneficia della luce naturale zenitale che, provenendo dall'alto, illumina gli ambienti 
in profondità, a vantaggio del comfort psicofisico. In più, se optate per finestre con taglio verticale (strette e alte) e a una sola anta, potete anche potenziare  l'intensità della luce.

Come fare per creare il buio totale di notte o al mattino per non svegliarsi con la luce solare e per proteqgersi dal rischio di accumulo di calore?



Si possono utilizzare delle tende oscuranti (anche integrate nei doppi vetri): sono teli isolanti in poliestere che, rivestiti da una pellicola riflettente sul lato esterno, oscurano meglio di una tapparella ed evitano l'eventuale surriscaldamento estivo dei vetri e, quindi, dei locali.


Per ottenere il massimo del benessere e del comfort visivo si possono scegliere tra le finestre 'a bassa emissione', cioè in grado di lasciare entrare in mansarda le radiazioni termiche solari e di trattenere all'interno il calore prodotto dal riscaldamento, e le finestre , capaci di filtrare il calore trasmesso dall'irradiazione solare senza ridurre la luminosità dei locali.


Le più funzionali? Le finestre con una vetrata esterna autopulente che, grazie a un effetto fotocatalitico, permette allo sporco di decomporsi alla luce del sole e alla superficie di diventare idrofila: così,  alla prima pioggia l'acqua lava via i residui di sporco lasciando il vetro pulito. Un vetro sporco, oltre ad essere brutto visivamente, non fa filtrare la luce solare.

Le finestre da tetto sono caratterizzate da due tipologie di aperture: a vasistas e a bilico .

Quale scegliere per la propria mansarda? Se vi piace l'idea di potersi sporgere godendosi una vista panoramica senza impedimenti, la finestra a vasistas è l'ideale: si manovra agevolmente grazie alla maniglia inferiore, aprendosi solo verso l'esterno con un angolo di apertura fino a 45 gradi.

Se invece invece avete l'esigenza di sfruttare lo spazio sotto la finestra per gli arredi, senza ostacolarne la manovrabilità, il modello a bilico è l'ideale: dotato di maniglia superiore e incernierato al centro del telaio, ruota fino a 18o° aprendosi all'interno e all'esterno sul proprio asse orizzontale.

Una delle marche leader nel settore dei lucernari è sicuramente Velux. Produce finestre da tetto con apertura elettrica comandabile anche con un touchpad in qualsiasi parte della casa. Si può attivare in automatico la "ventilazione naturale"oppure impostare la chiusura automatica appena il sensore "sente" le goccia di pioggia che arrivano dal cielo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...